Aree Tematiche

L'indirizzo Turismo alla scoperta dei tesori di Varallo Sesia

Dettagli del documento

Interessante approfondimento didattico

Argomenti
Studenti
Alunni
docenti
turismo
varallo

Durante la giornata di lunedì 27 novembre scorso, i ragazzi delle classi 2a, 3a, 4a e 5a
del corso Turismo hanno avuto l'opportunità di recarsi a Varallo Sesia, per ammirare l'omonimo affascinante Sacro Monte e non solo. Accompagnati dai professori Borgazzi, Falzarano, Galluccio e Pironi, i ragazzi hanno preso l'autobus da via Fratelli Di Dio per dirigersi verso Varallo Sesia. Arrivati nella zona industriale di Roccapietra, frazione di Varallo Sesia, gli alunni hanno avuto modo di conoscere le loro tre guide, coloro che li avrebbero accompagnati durante la giornata. Dalla frazione i ragazzi si sono
incamminati verso Varallo Sesia. Prima dell'ingresso al comune vercellese, le classi sono state accolte dal Sindaco di Varallo Sesia, Pietro Bondetti che, insieme ad una delle tre guide, ha presentato agli studenti il fascino della Cappella della Madonna di Loreto. Successivamente, tra vincoli e monumenti storici, le classi sono arrivate ai piedi del Sacro Monte. Ma prima di iniziare la salita per raggiungere l'apice del monte, i ragazzi hanno visitato la chiesa di Santa Maria delle Grazie, dove una delle guide del Sacro Monte di Varallo ha presentato l'affascinante parete gaudenziana. A seguire i ragazzi sono saliti verso il Sacro Monte, dove hanno pranzato e ad attenderli sono state due guide fornite dall'amministrazione dei Sacri Monti. Le classi divise in due gruppi, hanno intrapreso la visita del Sacro Monte, e sono rimasti affascinati dalla perizia e raffinatezza delle statue. Terminata la visita, i ragazzi sono scesi dal monte e ad aspettarli c'era l'autobus per ritornare ad Omegna. Termina così l'uscita che ha trovato molto gradimento da parte degli alunni di tutte le classi.

Salma Baya 5TUR

Galleria Immagini

Pubblicato: 06/12/2023, 16:06 - Revisione: 06/12/2023, 16:15

Eccetto dove diversamente specificato, questo articolo è stato rilasciato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Italia.